Nuovo appuntamento alle 22 in diretta con Border Nights – La notte ai confini, su Web Radio Network. In questa puntata partiremo con Carpeoro, poi torneremo a parlare di delitti irrisolti e del rapporto tra spiritualità ed economia.

 

 

Primo collegcarpeoroamento con Carpeoro con il quale commenteremo gli ultimi fatti di attualità: la morte di Rockefeller, i nuovi allarmi del terrorismo, l’anniversario di Sigonella. Tenteremo di rispondere a qualche domanda rimasta inevasa la domenica mattina.

 

Poi sarpaolo-cochi-perugiaà con noi il documentarista Paolo Cochi che negli ultimi anni sta cercando, in modo documentato e scientifico, di far riaprire alcuni casi di cronaca nera. In particolare grazie alle sue ricerche sono stati fatti diversi passi in avanti nello smontare alcuni assunti ad esempio sui compagni di merende, nel caso del Mostro di Firenze.

 

 

Nefilippo-silvilla terza parte invece parleremo di spiritualità, economia e possibili nuove opportunità di reddito. Insieme a Filippo Silvi, eclettico imprenditore che ha di recente dato vita al progetto Almagis. E’ nato così un innovativo integratore (le cui peculiarità ci saranno spiegate da un biologo del comitato scientifico) che con un sistema evoluto di network marketing potrebbe rappresentare un’occasione per quelle persone che si trovano senza lavoro o comunque con il desiderio di cambiare tipo di vita. Un sistema in cui ha creduto Paolo Franceschetti che ci spiegherà il suo punto di vista.

Nella ruota libera torneremo a parlare con Paolo di magia riprendendo i concetti di Carpeoro racconta.

Completeranno la pu  ntata l’intervista di Stefania, l’angolo di Barbara Marchand e la scheda del Maestro di Dietrologia.

Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu

Come ascoltare Border Nights in diretta:

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi